lunedì 28 febbraio 2011

I CONSIGLI DEL MESE (4) Marzo

Eccoci qui, con il quarto appuntamento di I consigli del mese!
Questo mese ho pensato di consigliarvi dei libri usciti da pochissimo tempo, dei libri che mi hanno particolarmente colpita per la loro bellezza, per la loro ironia, per la capacità di emozionarmi, per il loro essere fuori dagli schemi...insomma, dei libri che sono finiti dritti dritti nella mia categoria My Favorite di aNobii!!
Spero che questi libri possano piacervi tanto quanto sono piaciuti a me!

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Per chi ama le storie che fanno, sopra ogni cosa, emozionare...ecco un libro dove troverete tutto quello che può esserci in un romanzo: una storia avventurosa, un protagonista sempre in fuga, un amore perduto, dei nemici pericolosissimi, e delle ambientazioni stupende. Da Parigi alle Eolie, una corsa contro il tempo.

Un libro meraviglioso, di cui si è tanto sentito parlare anche grazie ad una massiccia campagna pubblicitaria da parte della casa editrice.
Un romanzo che io consiglio davvero con il cuore, e che vi porgo in punta di dita come un piccolo gioiello...

Vango. Tra cielo e terra
Timothée de Fombelle

Parigi 1935. 
Ai piedi della cattedrale di Notre-Dame, quaranta uomini sono in attesa di essere ordinati sacerdoti. Tra questi c’è Vango, diciannove anni, un passato avvolto nel mistero e un futuro altrettanto incerto, perché – un attimo prima che la cerimonia abbia inizio – la polizia fa il suo ingresso nel sagrato della chiesa per arrestarlo. 
Ma quale crimine ha commesso? 
Vango non lo sa e scappa arrampicandosi su per la facciata e le torri della cattedrale. La polizia però non è la sola a interessarsi al ragazzo, anche una giovane donna segue con trepidazione la fuga, così come un uomo dall’aspetto losco che apre il fuoco contro di lui. Scampato all’arresto, il ragazzo prova a mettersi in contatto con il suo mentore, padre Jean, e scopre di essere accusato proprio dell’assassinio del sacerdote. 
Chi è che trama alle spalle di Vango, e chi è Vango in realtà? 
Cresciuto nelle isole Eolie, dove era misteriosamente arrivato a tre anni insieme alla sua nutrice, “Madamoiselle”, che lo ha amato come un figlio, del suo passato non è dato sapere molto nemmeno a lui. 
Attorno a Vango ruotano personaggi storici come Hugo Eckener, capitano del Graf Zeppelin, e altri di fantasia come Zefiro, il monaco a capo del convento segreto dell’isola di Alicudi. Poi c’è Ethel, scozzese, ricca, giovane e profondamente innamorata di lui. 
Per finire ci sono i nemici, terribili, spietati, uno per tutti: Stalin! Proprio lui: il dittatore sovietico in persona.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

C'è chi lo scambia per un banale romanzo rosa, spesso a causa di una sbagliata collocazione nelle librerie, eppure questo romanzo è molto di più.
Unite lo stile brillante e divertente di Stefania Bertola con l'ironia un po' folle di Terry Pratchett: otterrete questo stupendo romanzo in cui l'amore reale e il fiabesco si incontrano (o forse si scontrano) per dare vita ad una storia un po' bizzarra, ma incredibilmente dolce e divertente!

Chanel non fa scarpette di cristallo
Barbara Fiorio

Cosa sarebbe successo se, anziché limitarsi a trasformare in storie la propria fantasia, gli autori de La Sirenetta, Cenerentola e La bella addormentata nel bosco, avessero stretto un patto con il diavolo «condannando» le proprie creature a uscire dalle pagine dei libri per affrontare i vizi e le virtù della quotidianità? Per le principessine di queste favole – ritrovatesi all’improvviso a vestire i panni di Beatrice, Maddalena e Penelope – si tratterebbe, come è ovvio, di fare i conti con lavori noiosi, bollette da pagare e uomini davvero molto diversi dai «principi azzurri» a cui sono abituate. Senza considerare che i termini del famoso patto con il diavolo stipulato alle loro spalle prevede una clausola fondamentale: la ragazza che nel corso della sua esistenza «normale» dovesse incontrare il vero amore perderebbe, insieme all’immortalità, anche la memoria, finendo per leggere su se stessa, inconsapevolmente, le stesse antiche fiabe raccontate a tutte le bambine del mondo. Così, mentre alle porte del cuore di Beatrice, Maddalena e Penelope già bussano i rispettivi cavalieri, il divertente e appassionante romanzo di Barbara Fiorio propone alle sue protagoniste l’eterno conflitto tra amore romantico e vita reale: chi vincerà?

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Infine un libro un po' diverso dai precedenti.
A guardarlo, con le sue 90 paginette, sembra un libro da nulla. Ma la sua potenza non è assolutamente da sottovalutare!
Si tratta di una raccolta di monologhi, che spaziano dalla comicità pura, alla satira politica, fino ai monologhi introspettivi.
Un libro bellissimo e, a mio parere, coraggioso che solo Stefano Benni poteva riuscire a scrivere, dove risate e lacrime si alternano in una girandola di emozioni.

Unica avvertenza: se votate Berlusconi non prendetevi nemmeno il disturbo di leggerlo. Non lo capireste.
(Chiedo scusa per questa parentesi politica, ma lo dovevo proprio dire).

Le beatrici
Stefano Benni

Otto monologhi al femminile. 
Una suora assatanata, una donna ansiosa e una donna in carriera, una vecchia bisbetica e una vecchia sognante, una giovane irrequieta, un'adolescente crudele e una donna-lupo. 
Un continuum di irose contumelie, invettive, spasmi amorosi, bamboleggiamenti, sproloqui, pomposo sentenziare, ammiccanti confidenze, vaneggiamenti sessuali, sussurri sognanti, impettite deliberazioni. Uno "spartito" di voci, un'opera unica, fra teatro e racconto. Una folgorazione. Tra un monologo e l'altro, sei poesie e due canzoni.


Buone letture!

domenica 27 febbraio 2011

In my Mailbox (6)


Sesto appuntamento con la rubrica In My Mailbox! Quella che si è appena conclusa è stata una settimana davvero golosa!! Non ho comprato molti libri, però la soddisfazione è notevole ^^
Due nuove libri nella mia libreria: il primo gentilmente inviatomi dalla casa editrice Corbaccio (che ringrazio davvero di cuore!), e il secondo frutto di un acquisto.

DALLE CASE EDITRICI ---------------------------------------------------------------
Red
Kerstin Gier

Editore: Corbaccio

Pagine: 340, rilegato
Prezzo: 16,60 € 


Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...


ACQUISTI -------------------------------------------------------------------------------

La principessa delle tempeste
Nicole Peeler

Editore: Newton Compton
Pagine: 368, brossura
Prezzo: 6,90 

Jane True ha 26 anni e vive a Rockabill, nel Maine. Ha sempre amato l’acqua, fin da bambina, e spesso, dopo il lavoro in libreria, si tuffa nell’oceano e nuota nel buio. Fino a quando una notte, tra le gelide onde dell’oceano, si imbatte in un cadavere… Quando lei e il suo nuovo amico Ryu, mandato a Rockabill per risolvere il caso, cominceranno a indagare, si ritroveranno improvvisamente catapultati in un universo misterioso e sconosciuto. Sarà l’inizio di un viaggio agli albori del tempo, in un mondo dove i vampiri e i mezzi uomini convivono con altre creature soprannaturali, a volte splendide e a volte terrificanti. Jane e Ryu si innamoreranno l’uno dell’altra, ma Jane scoprirà presto la verità sulla sua vera origine… Qualcuno vuole sterminare le creature acquatiche come lei, e spetta a lei sola salvare se stessa e ciò che resta della sua antica stirpe.

Alla prossima settimana con In My Mailbox!

mercoledì 23 febbraio 2011

My Week's Reading (1)

Lo so, vi avevo detto che questa rubrica sarebbe stata inaugurata settimana prossima, però ho appena finito La Detective, di Y.S.Lee, unica lettura di questa settimana e quindi mi sono detta, perchè non aprire subito la rubrica?

Per chi non ha letto il post di ieri, spiego brevemente ciò che mi ha spinto ad aprire la rubrica My Week's Reading.
Questa rubrica nasce in risposta alle richieste da parte di alcuni di voi di farvi sapere come ho trovato alcuni libri comprarsi nella mia Mailbox.

Dato che purtroppo non ho sempre tempo di scrivere vere e proprie recensioni su tutti i libri che leggo, ho pensato di creare una rubrica in cui raccogliere tutte le mie letture settimanali, dando una piccola votazione e qualche breve commento per ogni libro, e magari indicando se vi consiglierei o meno queste letture!
Per fare le cose come si deve ho creato anche un piccolo banner, in modo che la rubrica risulti subito riconoscibile ^^

Apriamo, quindi, questo primo appuntamento con My Week's Reading!



Questa settimana, purtroppo, ho portato a termine solamente un lettura.
Si tratta di La Detective, di Y.S.Lee, spy story per ragazzi dall'impronta decisamente femminile.


La Detective
Y. S. Lee

Maggio 1858. Un'afa soffocante grava su Londra. E spegne, come un'impalpabile velo di cenere i giovani sogni femminili, impigliati nella penombra dei salotti o in vuote promesse di matrimonio. Mary, però, è una ragazza che adora vivere e seguire il suo infallibile istinto. E per lei il destino ha deciso diversamente, conducendola nel cuore infido di una casa, che brulica di menzogne e sotterfugi. Dove nessuno è quello che sembra e il mistero sussurra feroci verità nel fruscio di un armadio, nell'umidità dei muri. Travestirsi da dama di compagnia per indagare è un incarico rischioso. Ma il pericolo più grande ha due occhi scuri. Terribilmente affascinanti... 




COMMENTO
Romanzo fresco e scorrevole, anche se un po' prevedibile. Si legge tutto d'un fiato. Inizio scoppiettante, ma finale insoddisfacente.


Idea di base: 5
Sviluppo: 4

Stile dell'autore: 4

Personaggi primari: 4
Personaggi secondari: 3

Finale: 2

CONSIGLIATO: ai più giovani
SCONSIGLIATO: a chi cerca trame elaborate

__________________________________________________________

PS: dato che nel fine settimana non potrò aggiornare il blog, questo primo appuntamento avviene nel mezzo della settimana, ma dalla settimana prossima questa rubrica diventerà, come In My Mailbox, un appuntamento fisso del sabato (o, a seconda dei casi, della domenica).

Alla prossima settimana con My Week's Reading!


martedì 22 febbraio 2011

Informazioni di servizio

Un piccolo avviso per tutti i lettori de Il Piacere di Leggere


Purtroppo questa settimana qualsiasi tipo di post o di aggiornamenti sul blog subiranno una piccola interruzione.

Questo è dovuto al fatto che quella sciagurata dell'autrice del blog se ne va a Siena tre - o forse quattro - giorni (questo ancora non l'ha deciso) per cercare di dare un senso alla sua tesi di laurea.
Nella speranza che questa finta gita di "studio" (che, in realtà, pare nasconda una gita di piacere) non duri più di quanto sia ragionevole supporre, vi saluto e vi rimando alla settimana prossima, quando, si spera, il blog riprenderà il suo normale ritmo.

Il Piacere di Leggere


Pare che il mio blog abbia sviluppato una volontà propria ^_^ 
Vi saluto e vi lascio con una piccola anticipazione:
Settimana prossima verrà inaugurata una nuova rubrica, che ho chiamato My Week's Reading.




Dato che alcuni di voi mi hanno chiesto di darvi dei pareri sui libri che sono comparsi nella mia Mailbox, e dato che purtroppo non ho sempre tempo di scrivere vere e proprie recensioni su ogni libro che leggo, ho pensato di aprire questa rubrica in cui verranno raccolte e brevemente commentate le mie letture della settimana, con votazioni e consigli a proposito di ogni libro.
Spero che l'idea vi piaccia ^^


A lunedì prossimo!!



BOOKTRAILER
"Winter" di Asia Greenhorn

Gironzolando sul web mi sono imbattuta in un booktrailer davvero molto molto bello.
Si tratta del booktrailer di Winter, urban fantasy sui vampiri di Asia Greenhorn, in uscita il 24 febbraio!!
Per tutte le informazioni sul libro guarda l'anteprima.


----------------------------------- IL LIBRO -----------------------------------




----------------------------- IL BOOKTRAILER ---------------------------

video

USCITE DI FEBBRAIO
"La tata" di Melissa Nathan

Scopro solo ora dell'uscita di un chick lit che sembra essere molto carino. Il libro è uscito proprio oggi, per Baldini Castoldi Dalai Editore, si intitola La tata, e non è altro che il secondo romanzo di Melissa Nathan, autrice già conosciuta per il romanzo Il bisbetico domato.





Titolo: La tata
Autore: Melissa Nathan

Editore: Baldini Castoldi Dalai Editore
Pagine: 320, brossura
Prezzo: 18,50 € 
ISBN: 9788860735621

Data di uscita: 22 febbraio 2011






LA TRAMA --------------------------------------------------------------------------------

La copertina originale
Vanessa e Dick Fitzgerald sono nei guai. Françoise, la tata, ha deciso di licenziarsi. Chi si occuperà adesso dei loro tre adorabili pargoli? Dopo una sfilata di improbabili candidate, finalmente alla porta si presenta Jo Green, ventitreenne della provincia inglese. L’impatto con Londra, e con la vita quotidiana dei Fitzgerald soprattutto, è durissimo, ma Jo stringe i denti e s’inserisce alla perfezione nei delicati meccanismi famigliari. Finché una notte non s’imbatte in Josh… Be’, a dire il vero è Josh che cerca di intrufolarsi furtivamente nella casa dei Fitzgerald. Ma è davvero un ladro? Fatto sta che, qualunque sia la sua intenzione, quel giovane di bell’aspetto viene messo a tappeto da ben sei poliziotti urlanti direttamente nella stanza di Jo. Finché l’equivoco si risolve e viene fuori che Josh altri non è che… il figlio di Dick Fitzgerald? Un altro? Ma quanti figli ci sono? Ancora un paio, come apprenderà presto Jo. E con l’irruzione di Josh nella sua vita, Jo inizierà a scoprire altre cose… che forse non è più innamorata del suo fidanzato come credeva; che in casa Fitzgerald non è tutto oro quello che luccica e che la realtà ha molte più sfumature di grigio di quanto pensasse!

UN ESTRATTO --------------------------------------------------------------------------

«Sai che tipo di tata stiamo cercando?» disse Vanessa a suo marito Dick. «Stiamo cercando una simpatica ragazza con una situazione famigliare stabile, senza vita sociale, un fidanzato a chilometri di distanza, nessun hobby né fobie. Non deve fumare né guardare la tv durante il giorno. Deve avere la patente ed essere ossessionata dai nostri figli – devono essere la sua ragione di vita – fino a che non torniamo a casa la sera; a quel punto dovrà ritirarsi nella sua stanza a fissare le pareti. Deve avere a cuore la loro salute, non la sua. Deve parlare in tono dolce ma fermo, deve avere un diploma di tata professionista, e un’abbondante dose di buon senso. Deve essere altruista, ordinata, cordiale, appassionata d’arte, fantasiosa e pulita, con un’elevata soglia di tolleranza alla noia. E deve stare peggio di me in costume da bagno.»

L'AUTRICE --------------------------------------------------------------------------------

Melissa Nathan è nata nell’Hertfordshire. Giornalista per dodici anni, dal 1998 si è dedicata alla scrittura a tempo pieno. Mentre sta lavorando a La tata, che nella primavera del 2003 entra nei primi dieci posti della classifica del «Sunday Times», scopre di avere un cancro al seno. Morirà nel 2006, all’età di 37 anni. Nel 2007 viene istituito un premio letterario in suo onore, il Melissa Award for Comedy Romance. Dalai editore nel 2009 ha pubblicato il suo romanzo Il bisbetico domato.



ALCUNI SUCCESSI DELL'AUTRICE -------------------------------------------------

Il bisbetico domato

Jazz non sopporta Harry… No, troppo banale. Ah, ecco: Il bisbetico domato! Questo sarebbe un titolo perfetto per un articolo, pensa Jasmin Field – Jazz per gli amici – giornalista professionista e attrice dilettante alle prese con un remake teatrale di Orgoglio e pregiudizio. E pensare che è stato proprio lui a sceglierla per interpretare Elizabeth Bennet, la brillante protagonista… Ma lui chi? Harry Noble, il più grande (e stronzo!) regista sul pianeta terra! Mamma mia quanto lo odia! È presuntuoso, borioso, egocentrico (ma terribilmente bello e affascinante)… e non smette un attimo di fissarla, manco fosse un quadro cubista. In più ha detto che la trova brutta! E grassa! Però… è davvero bravo nel suo lavoro, come negarlo? Anche se guarda tutti dall’alto in basso e si comporta proprio come Darcy, l’eroe romantico inventato da Jane Austen. In un intreccio tra finzione e realtà, Jasmin si ritroverà a tenere testa allo spocchioso Harry, e non solo sul palcoscenico ma nella vita di tutti i giorni, tra scambi di battute al vetriolo e siparietti romantici. Chi la spunterà? Be’, il bisbetico sarà alla fine domato, ma… ops, giù la testa!!! Qui i coltelli volano ancora!