lunedì 30 gennaio 2012

My Week's Readings #5



Nuova puntata di My Week's Readings 2012




Picabo Swayne
Manuela Salvi, Alessandro Gatti


RECENSIONE 

Davvero una sorpresa inaspettata questo romanzo a cavallo tra il fantasy e la fantascienza "distopica".
Passa inosservato sotto ogni punto di vista: nessuna pubblicità da parte della Fanucci, una copertina bella ma poco "commerciale", collocazioni infelici nelle varie librerie che ho visitato ultimamente, dentro e fuori Milano.
Eppure questo libro merita un posto d'onore nella mia libreria, vicino al romanzo dal quale ha preso dichiaratamente spunto, arrivando perfino a citarlo ripetutamente. Un omaggio stupendo a quel capolavoro che è 1984.
Personaggi incredibili, un'ambientazione da brividi e uno stile perfetto. Mi piacerebbe conoscere l'apporto individuale dei due autori, sapere se uno ha ideato la storia e l'altro l'ha scritta, o se hanno collaborato in tutto e per tutto...e sopratutto vorrei sapere se esiste un seguito!!!
Presto la recensione completa!
CONSIGLIATO: si!




La discesa dei Luminosi
 Francesca Silvia Loiacono 
Ilenia Provenzi 


RECENSIONE 

Un romanzo senza infamia né lode, poco distante dai classici YA d'oltreoceano attualmente in circolazione.
Apprezzabile lo stile delle autrici, che però si perde in un trama incredibilmente banale e a volte piuttosto prolissa.
Leggi la RECENSIONE COMPLETA.

CONSIGLIATO: ni






In lettura...


Il circo della notte
Erin Morgenstern



E voi cos'avete letto questa settimana??


domenica 29 gennaio 2012

RECENSIONE
"La discesa dei Luminosi" di Ilenia Provenzi, Francesca Silvia Loiacono



La discesa dei Luminosi
 Francesca Silvia Loiacono 
Ilenia Provenzi 

Editore: Giunti Y
Pagine: 448, rilegato
Prezzo: 14,50 




LA TRAMA


2012. L’Apocalisse è vicina e tra le calli di una romantica Venezia si aggira un ragazzo biondo, così bello da non sembrare umano. 
Jude è un abitante di Aurora, un mondo popolato dai Luminosi, creature perfette simili agli dèi, ed è venuto sulla Terra in missione per conto del padre. Il potente Damon gli ha ordinato di trovare un antico codice Maya, l’unico strumento in grado di salvare l’umanità dalla catastrofe che è stata profetizzata. Durante le sue ricerche Jude si imbatte in Viola, una studentessa ostinata e razionale il cui passato è legato drammaticamente al codice misterioso. 
Sullo sfondo della laguna di Venezia, delle colline toscane e delle rovine del Messico, i destini dei protagonisti si intrecciano vorticosamente coinvolgendo non solo altri che come loro sono sulle tracce del codice, ma l’intera umanità.
Un’avventura mozzafiato dove la vendetta e l’amore si sfidano per decidere le sorti del nostro mondo.


RECENSIONE


1. Prendete uno dei soliti Young Adult d'oltreoceano.


2. Togliete vampiri / licantropi / zombie / angeli , anzi no, gli angeli teneteli! Ma chiamateli "Luminosi" e fateli venire da Pandora, ops, scusate Aurora! Un pianeta dove tutti sono bellissimi, perfetti, in pace con l'universo, ma incazzati neri con gli umani. (No, ve l'ho detto, non è Pandora!)


3. Metteteci come protagonista una ragazzina intelligente ma un po' ingenua (quella la trovate già inclusa nel punto 1)


4. Fate in modo che la controparte maschile sia un figo da paura al quale è impossibile dire di no (a parte per la protagonista che, ovviamente, è totalmente immune al suo fascino. Fino a circa metà della narrazione) (Ah, anche questo lo trovate già nel punto 1).


5. Metteteci antagonisti vari (preferibilmente amici o parenti dei protagonisti), maledizioni maya e fini del mondo.


6. Ambientate il tutto in un'università invece che nella solita high school (questa è la vera unnivazione del romanzo!).


7. Per tutto il resto ispiratevi a cose già viste e già sentite da millenni (e con millenni intendo proprio millenni: non è un modo di dire!).


Ecco il vostro YA a chilometro zero!



**ATTENZIONE SPOILER** 

Il resto è solo una questione di dettagli:


Jude è bello e potente, e ovviamente non appartiene a questo mondo.
Viola è intelligente ma alquanto ingenua. E' figlia di un'archeologa esperta di Maya che vuole a tutti i costi emulare.
Danielle viene dallo stesso pianeta di Jude. Anzi, se proprio devo dirvela tutta, è pure sua sorella!
Lei però non ha il carisma di Jude, infatti a differenza del fratello non lascia stuoli di ragazzi innamorati al suo passaggio.


Lo scenario è il seguente: 

Il mondo sta per finire. L'hanno detto i Maya. 
Però (c'è sempre un però!) esiste per l'umanità una remota possibilità di salvarsi: un oggetto misterioso e miracoloso di cui si ignora la collocazione in grado di scongiurare la fine dell'umanità. 
Manco a dirlo c'è gente che vorrebbe distruggere quell'oggetto.


E infatti...

Jude viene mandato sulla Terra con lo scopo supremo di distruggere l'oggetto miracoloso e impedire all'umanità di salvarsi.
Peccato che non abbia la minima idea di dove trovarlo! Così comincia a pedinare la ragazza che più di tutti potrebbe saperlo (perché sua madre era l'esperta archeologa bla bla bla): Viola.


Manco a dirlo dopo qualche pagina se ne innamora e decide di non voler più distruggere il mondo.


Danielle, invece, è una Luminosa che ama gli umani al punto da voler diventare una di loro.
Scende sulla Terra piena di buoni sentimenti, ma alla prima delusione d'amore si incazza come una bestia e dice: "Mo' lo distruggo io sto pianeta!".


Inizia così una corsa fratricida alla ricerca del famigerato oggetto miracoloso: chi lo doveva distruggere, ora lo vuole salvare; chi lo voleva salvare (o meglio, chi manco ci pensava a 'sto oggetto) ora lo vuole distruggere.
Gente decisa, insomma.


Chi vincerà? Ovviamente Jude! Altrimenti il mondo sarebbe finito e non ci sarebbe potuto essere un seguito!



sabato 28 gennaio 2012

In My Mailbox (37)




Nuovo appuntamento con la rubrica In My Mailbox
Questa settimana un altro "omaggio" da parte della Giunti Y, che ringrazio, e poi qualche acquisto a cui non potevo proprio rinunciare...

------------------------------ DALLE CASE EDITRICI ------------------------------


Moon Dance
J.R. Rain

Giunti Y - 272 pag - 14,50 €

E' facile pensare che i vampiri siano solo una moda, ma se un giorno vi ritrovaste con il morso di un vampiro sul collo, che cosa fareste? E’ quello che è successo a Samantha Moon: moglie, madre, investigatrice privata e... vampiro!
Fino a sei anni fa, l’agente federale Moon era la perfetta mamma moderna con una monovolume parcheggiata davanti casa. Ma un giorno è successo qualcosa che ha cambiato la sua vita per sempre. Adesso non sopporta la luce del sole, è costretta a indossare occhiali scuri iperfascianti, dormirebbe tutto il giorno mentre di notte è vispa, affamata e fredda come un rettile. Per tutti soffre di una rara malattia della pelle, ma la verità è ben altra. 
E ora, nella sua nuova attività di investigatrice privata, è alle prese con un caso alquanto singolare: 
chi ha tentato di uccidere con cinque colpi in testa Kingsley Fulcrum, l’aitante cliente a cui di tanto in tanto, soprattutto con la luna piena, sfugge un latrato?
Tra un marito e un cyber amico a cui ha confidato tutti – ma proprio tutti – i suoi segreti, l’unica speranza per Samantha di tornare alla normalità è un misterioso medaglione dai poteri magici.


--------------------------------- ACQUISTI ---------------------------------


Il circo della notte
Erin Morgenstern

Rizzoli - 460 pag - 18,50 €

Londra, 1886: il circo compare all'improvviso, senza annunci. Gli spettacoli cominciano al calar della notte e finiscono all'alba, quando il cancello chiude i battenti e i tendoni bianchi e neri spariscono alla vista. È "Le Cirque des Rêves", il circo dei sogni, il luogo dove realtà e immaginazione si fondono e la mente umana dispiega l'infinito ventaglio delle sue potenzialità, seguito da un esercito di appassionati disposti a tutto per vedere le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio... Ma dietro le quinte due maghi, da sempre rivali, si sfidano per il tramite di due giovani allievi scelti e addestrati al solo scopo di stupire e umiliare l'avversario. Contro ogni regola e ogni aspettativa i due giovani, Celia e Marco si scoprono attratti l'uno dall'altra: il loro amore è una corrente di elettricità più forte di qualsiasi magia, che minaccia di travolgere i piani dei loro maestri e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.



L'ora prima dell'alba
Michael Ondaatje

Garzanti - 255 pag - 18,60 €

Colombo, Sri Lanka, anni Cinquanta. È una notte piovosa. Michael ha undici anni ed è chiuso in un silenzio imbronciato mentre trascina i piedi nelle pozzanghere sulla banchina del porto. Ma non può trattenere un sussulto di emozione quando solleva lo sguardo verso l'alto e vede la Oronsay, la grande nave di linea su cui sta per imbarcarsi. Una nave gigantesca, su cui il ragazzino deve salire per andare in Inghilterra, dove lo aspetta sua madre. Nei grandi saloni tutto è luccicante e sfarzoso, i pomoli delle porte, i distintivi del capitano, i vestiti eleganti delle donne durante le feste. Ma il ventre della nave nasconde un segreto. Un uomo, in catene. Ogni notte, nelle ore prima dell'alba, quando i ponti sono deserti, l'uomo viene portato dai suoi due carcerieri a prendere aria. Michael lo scopre durante le sue scorribande per la nave, e il prigioniero diventa la sua ossessione. Chi è? Cosa ha fatto? E perché viene portato proprio in Inghilterra, invece di essere processato nel suo paese? Gli interrogativi del bambino si rincorrono senza sosta durante le interminabili giornate che sembrano non scorrere mai, mentre la nave attraversa tre continenti. Fino alla notte che cambierà per sempre la sua vita, quando uno sparo squarcerà il cielo stellato e il velo di mistero che avvolge il prigioniero.



Leviathan
Scott Westerfeld

Einaudi - 300 pag - 20,00 €

Westerfeld racconta una Prima guerra mondiale più vicina al futuro che al passato, combattuta tra Darwiniani e Cigolanti. Realtà storica e immaginazione, estetica vittoriana e tecnologia futuristica si fondono a perfezione creando scenari mai visti. Su questo sfondo, due adolescenti si incontrano e si innamorano, cercando di inventarsi un mondo migliore.




I fiumi di Londra
Ben Aaronovitch

Fanucci - 320 pag - 9,90 €

Peter Grant, un aspirante agente del famigerato Metropolitan Police Service di Londra, ha due preoccupazioni: evitare la prospettiva di un noioso lavoro d’ufficio e ottenere i favori della spregiudicata Leslie May. Nel corso di un’inchiesta, Grant riesce a ottenere la testimonianza di una vittima, morta ma estremamente loquace, e a richiamare su di sé l’attenzione dell enigmatico ispettore Nightingale, l’ultimo mago d’Inghilterra, a capo di un unità segreta. Grant possiede poteri magici e cercherà di governare lo spirito di ribellione che domina Londra.


Eh si, questa settimana ho un po' esagerato!
Ma il buono Mondadori che mi hanno regalato mesi fa è stato parecchio d'aiuto!

E voi che acquisti avete fatto questa settimana??



venerdì 27 gennaio 2012

Tra le Righe (3)





Terzo appuntamento con la rubrica Tra le Righe....

Per chi ancora non lo sapesse Tra le Righe è una rubrica settimanale edita tutti i venerdì e nata con l'intento di raccogliere una frase, un pensiero o un dialogo particolarmente significativo, intenso, divertente, emozionante, per condividerlo con voi.

Scambiarci frasi tratte dai libri è un ottimo modo per pubblicizzare i libri che ci sono piaciuti, presentandoli agli altri in una maniera un po' inedita.
E' per questo che vi chiedo di rispondere alle mie citazioni con frasi tratte dai libri che state leggendo o che avete letto in passato e di cui vi ricordate un brano particolare.

Ecco la citazione che ho scelto per questa settimana...

La principale differenza tra una cosa che potrebbe rompersi e una cosa che non può in alcun modo rompersi è che quando una cosa che non può in alcun modo rompersi si rompe, di solito risulta impossibile da riparare.

Adam Douglas
da  Praticamente  innocuo