mercoledì 16 novembre 2011

"Il re degli uccelli e altre creature" di Shaun Tan
- USCITE DI NOVEMBRE -

Forse questa copertina non vi è nuova...Se l'avete già vista è perché avete letto il mio speciale In My Mailbox Lucca Comics dell'1 novembre in cui ho mostrato in anteprima assoluta questo libro!
E' infatti lì, a Lucca, che ho scoperto assolutamente per caso dell'uscita di questo libro, ed è lì che ho comprato una delle pochissime copie pubblicate in anteprima proprio in occasione del Lucca Comics!
Potete immaginare il colpo che ho preso vedendo in uno stand una piccola pigna di questo libretto sconosciuto (ma di un autore a me conosciutissimo!), mai pubblicato e immediatamente desiderato!!
Si tratta dell'ultimissima novità di Shaun Tan, "autore d'immagini" che lavora a cavallo tra l'illustrazione e il racconto onirico, conosciuto soprattutto per quello che io considero uno dei capolavori della letteratura contemporanea: L'approdo.
Ancora una volta Shaun Tan ci parla per immagini, condensando in un minuscolo libricino tutta la sua immaginazione.
Il re degli uccelli e altre creature esce oggi, 16 NOVEMBRE 2011 per la casa editrice Elliot!! Il mio consiglio personale è di non perderlo assolutamente e, se non l'avete ancora letto, di correre a comprare anche L'approdo!!






  16 NOVEMBRE 2011  

Il re degli uccelli
e altre creature
Shaun Tan

Editore: Elliot
Pagine: 128, illustrato, brossura
Prezzo: 16,00 
ISBN: 9788861922464





----------------------------------------- LA TRAMA -----------------------------------------

Cosa hanno in comune il re degli uccelli, un terranauta, un cinghiale meccanico e un gufo fantasma? Apparentemente nulla, ma sono tutti personaggi che popolano la fervida fantasia di Shaun Tan. Per la prima volta, l’acclamato autore de L’approdo ha aperto i suoi sketchbook, regalando al suo pubblico una variegata raccolta di disegni e schizzi: studi preliminari per libri, bozzetti per il cinema e il teatro, pagine di appunti visivi e ritratti dal vero. Tutti aspetti dello stesso processo creativo, in cui dei semplici tratti su carta si evolvono sino a diventare opere d’arte, frutto di un’originale ricerca concettuale e visiva. Nella raccolta sono presenti anche alcuni progetti poi abbandonati, o disegni non destinati alla pubblicazione, e proprio per questa ragione forse più emblematici e rappresentativi di uno stile accurato, bizzarro e personalissimo.

----------------------------------------- L'AUTORE -----------------------------------------



Shaun Tan è cresciuto nella periferia nord di Perth, in Australia. Si è laureato con lode in Belle Arti e letteratura inglese presso l'Università di WA nel 1995, e attualmente lavora a tempo pieno come artista freelance e autore.
Noto soprattutto per libri illustrati che si occupano di messaggi sociali e di soggetti storici attraverso immagini surreali e oniriche. 
Shaun ha lavorato anche come scenografo, concept artist per il film WALL-E della Pixar, e regista del cortometraggio Premio Oscar The Lost Thing. Nel 2011 ha ricevuto il presitgious Astrid Lindgren Memorial Award per il suo contributo alla letteratura per ragazzi internazionale.
Tra i suoi maggiori successi pubblicati in Italia troviamo: L'approdo (2008), Piccole storie di periferia (2008), Oggetti Smarriti (2009), The Rabbits (2010) e Memorial (2011).



-----------------------------------------------------------------------------------------------


DI QUESTO AUTORE CONSIGLIO...


L'approdo
Elliot, 2008

Un ultimo saluto a moglie e figlia e via. Si parte per un nuovo mondo. L'esperienza dell'emigrante in una serie di tavole che fanno trattenere il fiato, sognanti e assieme realistiche, surreali e terribilmente attuali. Senza una parola di troppo, senza che una sola frase venga sprecata. L'approdo è un'esperienza che va vissuta in prima persona.




Piccole storie di periferia
Elliot, 2008

Il bizzarro, minuscolo studente straniero venuto da chissà dove per uno scambio tra università che vive nella dispensa e colleziona piccoli oggetti se ne va misteriosamente lasciando ai padroni di casa un dono insolito e meraviglioso. Il bufalo indiano che vive nel terreno incolto in fondo alla strada ha sempre la risposta giusta per qualunque domanda, anche la più insolita. Il dugongo che si è arenato davanti a una casetta dei sobborghi lascia una traccia indelebile sul prato. E altre storie ancora...





1 commento:

  1. sono impaziente di averlo fra le mani, non lo perderò! grazie

    RispondiElimina